Fotografia di: kavalenkava/Shutterstock.com
Chiesa di San Nicola e il museo

Chiesa di San Nicola e il museo

Questa chiesa impressionante del Duecento è sede del museo dedicato all’arte sacrale. Qui sono esposte pietre e stele funerarie, pale d’altare squisite e la pittura più famosa di Tallinn medievale - la Danza macabra, una composizione stupenda e paurosa dell’artista quattrocentesca Bernt Notke. Grazie all’acustica del suo edificio, la chiesa è oggi sede di vari concerti: infatti, specialmente in fine settimana ci si danno spesso concerti della musica corale e d’organo. L’entrata è gratis con la Tallinn Card.
Maggiori informazioni
Cattedrale ortodossa di Alessandro Nevskij

Cattedrale ortodossa di Alessandro Nevskij

Questa struttura spettacolare a cupole di cipolla eretta in piedistallo sulla collina di Città Alta è la cattedrale ortodossa principale in Estonia. Costruita nel 1900 quando Estonia fu parte dell’impero zarista russo, originariamente la cattedrale era destinata a simboleggiare la potenza dell’impero. Nelle torri della cattedrale sono collocate undici grandi campane che costitusicono un insieme più potente del suo genere di Tallinn, inclusa la campana più grande di tutta la città.
Maggiori informazioni
Chiesa di Sant’Olaf e la torre

Chiesa di Sant’Olaf e la torre

Una volta, dal 1549 al 1625 più precisamente, questa chiesa gotica trecentesca fu considerata l’edificio più alto del mondo. Ma la sua guglia gigantesca alta 159 metri, la cui intenzione era quella di funzionare come punto d’orientamento alle barche sul mare in avvicinamento, risultava purtroppo anche un ideale parafulmine. Così durante i secoli della sua storia la guglia veniva ripetutamente colpita da fulmini, e in tre casi bruciò completamente. L’entrata è gratis con la Tallinn Card.
Maggiori informazioni
Il Giardino del Re di Danimarca

Il Giardino del Re di Danimarca

Questo giardino sulle pendici della collina di Toompea pare sia il leggendario luogo di nascita della bandiera nazionale danese. Immerso tra le mura della città e la cosiddetta città bassa, questo tranquillo luogo viene chiamato giardino del Re di Danimarca perché qui è dove presumibilmente si accamparono il Re Valdemar II di Danimarca e le sue truppe, prima di conquistare Toompea nel 1219. Tra l’altro, secondo una leggenda ben nota sia in Estonia che in Danimarca, la bandiera danese, Dannebrog, ebbe origine proprio qui. Secondo la leggenda, le forze di Valdemar stavano perdendo la battaglia contro i difensori estoni, quando all'improvviso il cielo si aprì e una bandiera rossa con una croce bianca discese dall’alto. Questo evento, considerato come un segno del destino, infuse rinnovato coraggio ai danesi e li condusse alla vittoria. Oggi il giardino è un luogo dove la gente del posto onora il ruolo svolto dalla Danimarca nella storia dell'Estonia. A metà strada, lungo la scalinata verso la via Rüütli, si notano una spada in ferro e uno scudo con la croce danese, e ogni estate si celebra qui la Giornata di Danneborg.
Maggiori informazioni
Museo marittimo estone – Torre Margherita la Grassa

Museo marittimo estone – Torre Margherita la Grassa

Questo museo è dedicato alla storia marinara dell'Estonia ed è ospitato in una delle torri difensive più massicce di Tallinn. La Torre di Margherita la Grassa (Paks Margareeta) e l'annessa Grande Porta Costiera (Suur Rannavärav), due delle più imponenti strutture difensive di Tallinn, sono di guardia all'estremità settentrionale della via Pikk. Vennero costruite non solo per difendere la città dal lato verso la costa, ma anche per impressionare i visitatori che arrivano dal porto. Attualmente la torre difensiva Margherita la Grassa ospita il Museo Marittimo dell'Estonia, che raccoglie numerose testimonianze della storia marinara dell’Estonia, dagli attrezzi da pesca risalenti al Neolitico, antiche attrezzature subacquee e l'intera timoneria di un peschereccio degli anni cinquanta. L'ampio museo occupa ben quattro piani della storica torre. Da maggio a settembre, i visitatori possono salire le scale fin sul tetto per far foto con lo sfondo del porto di Tallinn e della cittadella, magari godendosi un bel gelato. La Grande Porta Costiera e la Porta di Viru, sono le ultime rimaste delle sei porte che controllavano l'accesso nella Tallinn medievale. La porta alla fine della via Pikk venne costruita intorno al 1300, ma fu durante la ricostruzione agli inizi del XVI secolo che venne aggiunta la massiccia torre Margherita la Grassa. Costruita dal 1511 al 1530, questa gigantesca torre circolare ha un diametro di 25 metri, un'altezza di circa 20 metri e pareti spesse fino a 5 metri. Le origini del nome Margherita la Grassa sono tuttora un mistero. Alcune teorie riferiscono il nome a quello di uno dei cannoni di maggior calibro, mentre altre ad una donna di nome Margaret che vi lavorava come cuoca. In ogni caso, la torre ha svolto diverse funzioni nel corso della sua storia. Venne utilizzata sia come deposito di armi e polvere da sparo, che come prigione. L'ingresso con la Tallinn Card è gratuito.
Maggiori informazioni
Museo Estone di Storia Naturale

Museo Estone di Storia Naturale

Il Museo Estone di Storia Naturale racconta la natura dell'Estonia e vi aiuta a comprenderne i segreti. Il Museo offre uno sguardo affascinante sulle creature e gli habitat tipici dell'Estonia, nonché sulla fauna selvatica da tutto il mondo. Vengono organizzate annualmente diverse mostre stagionali a tema, che spaziano dai ragni vivi, ai funghi commestibili e velenosi, fino ai minerali. Queste mostre forniscono nuove conoscenze, esperienze e ispirazione. Il salone dei fiumi e del mare presenta la fauna selvatica delle coste del Baltico, dei fiumi e delle torbiere. Qui potrete dare un'occhiata al pesce gatto gigante di Wels o controllare il colore degli incisivi dei castori. La sala dei boschi vi accoglie con una ricca esposizione di mammiferi, uccelli e insetti. Potrete ammirare lo scoiattolo volante e l'alce, il più grande mammifero che popola i boschi estoni. Potrete anche ammirare un orsacchiotto e scoprire i segreti sulla vita dei lupi. Nel salone delle scoperte potrete toccare, udire, guardare e annusare gli odori così come li percepiscono gli animali, vedere il mondo con gli occhi di una mosca, un cane o un pesce e ascoltare come i pipistrelli o gli elefanti avvertono i suoni. L'audioguida è disponibile in estone, russo, inglese e finlandese. L'ingresso con la Tallinn Card è gratuito.
Maggiori informazioni
La Confraternita delle Teste Nere

La Confraternita delle Teste Nere

Questo bellissimo municipio rinascimentale è uno dei principali tesori architettonici del centro storico. Basta uno sguardo dall'esterno, soprattutto al suo portone riccamente decorato in rosso, verde e oro, per capire come mai sia riportato sulle cartoline di Tallinn. Anche l'interno è certamente da visitare. Questa era, storicamente, la sede della confraternita (o gilda) delle teste nere, una corporazione medievale costituita da giovani commercianti, anche stranieri, celibi. Il patrono della gilda era il moro S. Maurizio, e il suo profilo è raffigurato sullo stemma della confraternita stessa. La confraternita, sorta intorno al 1399, era attiva solo in Estonia e Lettonia, e non si estese a nessun altro Paese europeo. È interessante notare che tra suoi i compiti vi era, in epoca medievale, quello di erigere l'albero di Natale, tutti gli anni, sulla Piazza del Municipio della città. I documenti dell'epoca mostrano che tale attività ebbe inizio almeno fin dal 1441, rendendo Tallinn la prima città in Europa ad inaugurare la tradizione di un albero di Natale pubblico. Quando le teste nere acquisirono la proprietà agli inizi del 1500, quest’area era occupata da un palazzo residenziale del XIV. Crearono subito una grande sala con un soffitto ad arcate, e successivamente eseguirono una importante ristrutturazione nel 1597, quando venne aggiunta la facciata rinascimentale in stile olandese, con la sua profusione di ornamenti e decorazioni scolpite. Lo splendido portone d'ingresso risale al 1640. All'interno si può ammirare una sala a due navate con soffitto a volta, proveniente dalla vicina gilda di S. Olav e risalente al XV secolo. L'edificio è frequentemente utilizzato per concerti ed altri eventi di gala, che lasciano ovviamente un ricordo indelebile. Chiusa in occasione di concerti e altri eventi.
Maggiori informazioni
Stanza del Museo di Marzapane di Kalev

Stanza del Museo di Marzapane di Kalev

Ammirate la collezione di quasi 200 complesse figurine di marzapane e il dolce più caratteristico di Tallinn, realizzate in questo piccolo museo, con negozio e caffè annesso. Nella sala del museo di Marzapane Kalev scoprirete tutti i dettagli del rapporto particolare tra Tallinn e il marzapane. Troverete decine di incredibili creazioni di marzapane, nonché figure di marzapane appartenute a Georg Stude, che fondò il negozio oltre un secolo fa. Grandi e piccoli possono addirittura imparare a dipingere a mano le figurine di marzapane. Se avete la Tallinn Card, un piccolo dono vi attende alla cassa.
Maggiori informazioni
Torre della fanciulla

Torre della fanciulla

Esplorate questa massiccia torre del XIV secolo, sorseggiare un caffè nel suo caffè o fate una passeggiata lungo la cinta muraria per ammirare stupendi scorci. La Torre della fanciulla, una delle più famose torri di difesa medievali di Tallinn, è stata recentemente ristrutturata e riaperta come museo, con una sala espositiva nella sua cantina a volte. Il suo famoso caffè, di moda negli anni ottanta, è stato riportato alle sue passate glorie. La Meghede Torne, come era chiamata in origine, venne costruita nel 1370-1373 insieme al muro che attraversa il giardino del Re di Danimarca. Nel 1461-62, l'intero complesso venne elevato, venne aggiunto un nuovo parapetto con un tetto e feritoie di nuovo tipo, e la base delle strutture difensive venne modificata per sostenere artiglierie più pesanti e di maggior calibro. La torre fu danneggiata durante la guerra di Livonia (1558-1583), che pose fine alla sua funzione militare e di difesa. Poco dopo, gli sviluppi tecnologici nelle fortificazioni militari resero le torri medievali di Tallinn ormai obsolete. La torre venne utilizzata come abitazione dal 1842 al 1960. Dopo la seconda guerra mondiale, uno dei migliori architetti estoni, Karl Burman, vi abitò. La completa ristrutturazione venne iniziata nel 1968. Nel capodanno 1980/1981 nacque il Café Neitsitorn. Anche se estremamente popolare, il caffè non è sopravvissuto alla crisi economica degli anni Novanta, ma ha ora trovato nuova vita e un sacco di nuovi clienti. L'ingresso con la Tallinn Card è gratuito.
Maggiori informazioni
Museo delle marionette NUKU

Museo delle marionette NUKU

In questo divertente museo high-tech potrete scoprire cosa succede dietro le quinte del famoso teatro di marionette della città, attivo fin dal 1952. Il museo illustra la storia del teatro e contiene decine di marionette che hanno recitato nelle varie rappresentazioni popolari. La mostra include marionette da tutto il mondo e una 'stanza degli orrori' che contiene tutte le marionette più inquietanti. Un ponte di vetro conduce ai laboratori dove nascono le marionette di oggi, permettendo ai visitatori di osservare gli artigiani in azione. Decine di schermi interattivi con video in tutto il museo rendono questa esperienza veramente unica. All'ufficio postale del museo potete anche farvi una foto travestiti da marionetta, inviarvela via posta elettronica oppure, per un piccolo importo, trasformarla in un souvenir o un portachiavi. I più piccoli possono esprimere un desiderio lanciando una moneta nel pozzo dei desideri oppure coniando la loro speciale moneta NUKU. L'ingresso con la Tallinn Card è gratuito.
Maggiori informazioni
Museo della città di Tallinn

Museo della città di Tallinn

Ospitato in un'antica casa di commercianti del XIV secolo, questo ricco museo presenta un'eccellente introduzione alla storia di Tallinn, concentrandosi sulla storia e sullo sviluppo della città. I vari aspetti della società medievale vengono raccontati utilizzando una combinazione di testi, manufatti, modelli a grandezza naturale ed effetti sonori. Presentazioni molto curate ai piani superiori sono dedicate alla vita del XX secolo, con le sue turbolente vicende belliche, l'occupazione sovietica e finalmente la riconquista dell'indipendenza. Ingresso gratuito e noleggio di audioguide con la Tallinn Card.
Maggiori informazioni
Municipio di Tallinn

Municipio di Tallinn

Nient'altro incarna il vero potere quanto l'imponente municipio gotico che domina la piazza principale della Tallinn medievale. Venne costruito nel 1402-1404 come luogo di incontro per i governatori della città e fin da allora è stato il fiore all'occhiello del centro storico. Al giorno d'oggi il Municipio, l'unico municipio gotico del Nord Europa rimasto intatto, è usato principalmente per concerti o per ricevere visite di sovrani o presidenti. Osserva attentamente la parte superiore della guglia e potrai scorgere il segnavento del Vecchio Thomas (in estone ‘Vana Toomas’), uno dei simboli di Tallinn fin dal 1530. In luglio e agosto il Municipio è aperto al pubblico come museo. Gli interni della struttura sono davvero bellissimi, con sale dipinte, soffitti a volta, complesse strutture in legno intagliato e alcuni fra i più importanti tesori artistici della città, tra cui il famoso banco in legno intagliato di Tristano e Isotta. Da giugno ad agosto, potrete salire sulla torre alta 64 metri ed ammirare panorami mozzafiato del centro storico, oppure visitare mostre itineranti allestite nelle cantine.
Maggiori informazioni
Castello di Toompea

Castello di Toompea

Arroccato su una rupe calcarea e dominante il resto della città, il Castello di Toompea è sempre stato la sede del potere in Estonia. Fin da quando i Cavalieri Teutoni dell'Ordine della Spada costruirono qui una fortezza in pietra nel 1227-29, ogni impero straniero che ha governato in Estonia ha utilizzato il castello come sua base. Oggi vi ha giustamente sede il Parlamento dell'Estonia. Il castello è stato rinnovato innumerevoli volte attraverso i secoli, ma conserva ancora la forma di base datagli nel corso dei secoli XIII e XIV. Dalla sua parte anteriore, i visitatori possono ammirare un palazzo di color rosa, in stile barocco, risalente al periodo di Caterina la Grande. Ammirandolo dal lato opposto, dalla base della collina, offre una prospettiva molto più antica. Dal Giardino del Governatore al margine meridionale del castello, si nota la Torre Pikk Hermann alta 46 metri. La Torre è un simbolo nazionale fondamentale: secondo la tradizione, la nazione che sventola la propria bandiera su Pikk Hermann regna anche sull'intera Estonia. Ogni giorno all'alba, la bandiera estone viene innalzata sul pennone della Torre al suono dell'inno nazionale.
Maggiori informazioni
Piazza delle torri

Piazza delle torri

Nel 1931-33, la piazza venne trasformata in parco comunale. L'area è stata ristrutturata nel 1990 e nel 2009 è stata aggiunta una piazza circolare. Oggi sulla piazza vi sono giochi per bambini e aree con attrezzi ginnici ed è diventata nota per il Festival internazionale dei fiori di Tallinn, che si svolge qui ogni estate. Con quasi 2 km della sua cinta muraria originale ancora in piedi, Tallinn vanta una delle fortificazioni medievali meglio conservate d'Europa. Infatti, gran parte del fascino del centro storico di Tallinn deriva proprio dal sistema difensivo di mura e torri che lo circonda.
Maggiori informazioni
Porta di Viru

Porta di Viru

Questa coppia di torri medievali all'ingresso di via Viru è spesso il primo impatto dei visitatori con il centro storico. Chiunque passi di qui ha veramente l'impressione di essere stato trasportato improvvisamente dal XXI secolo indietro nel tempo, nel pieno del XVIII secolo. Le due torri sono in realtà solo la parte visibile di quello che era un sistema molto più complesso di porte cittadine, costruito nel XIV secolo. Comprendeva una massiccia torre quadrata che si trovava più all'indietro lungo la strada, vicino a dove sono ancora visibili le mura della città. La maggior parte del complesso venne abbattuta nel 1880 per fare spazio per il traffico cittadino, ma le due torri sono fortunatamente rimaste quasi intatte, e da allora sono diventate uno dei simboli della città.
Maggiori informazioni
Città Creativa Telliskivi

Città Creativa Telliskivi

La Città Creativa a Telliskivi è un nuovo complesso artistico-culturale, divenuto un popolare luogo di ritrovo per gli amanti dello shopping e i frequentatori di ristoranti e bar. Situato in una zona industriale ristrutturata non lontana dal centro storico, è il centro creativo più grande in Estonia e riunisce una vasta gamma di attività e imprese. Ad esempio, troverete una trattoria da 160 posti a sedere, un centro per l'infanzia, una tipografia, un negozio di arredi, un teatro e un negozio di libri antichi. Qui si tengono serate danzanti il martedì sera e mercatino delle pulci al sabato. Più che altro, quest'area è un luogo di ritrovo dall'apparenza lievemente bohémien, per rilassarsi facendo una passeggiata e guardando i negozi. Ristoranti e bar presso la Città Creativa Telliskivi: F-hoone Foody Allen Frenchy Kivi Paber Käärid Lendav Taldrik Reval Café Pudel Baar Negozi presso la Città Creativa Telliskivi: Homeart KEEP Les Petites Minu Väike Maailm Moegurmaan Mööbeldaja Raamaturing
Maggiori informazioni
Visualizza Monumenti e luoghida vedere sulla mappa