Fotografia di: Office de Tourisme Cap d'Agde Méditerranée
Cap d’Agde: un porto turistico nel Mediterraneo

Cap d’Agde: un porto turistico nel Mediterraneo

Il Cap d’Agde è un grande porto turistico che si affaccia sul Mediterraneo. Composto di piccoli bacini, la sua vita è costellata di regate, gare ed eventi nautici, come il Salone nautico autunnale di fine ottobre/inizio novembre. Dispone di attrezzature altamente tecnologiche in un ambiente preservato. Offre 3.300 posti barca e può accogliere imbarcazioni da 6 a 35 metri. Il porto del Cap d’Agde ha ricevuto il bollino “Pavillon Bleu” (Bandiera blu, marchio ecologico che garantisce la qualità dell’acqua) ed è il porto pilota dell’operazione Odyssea per lo sviluppo sostenibile della nautica, orientato all’ecoturismo, al turismo fluviale e alla cultura.
Maggiori informazioni
Destinazione: spiaggia

Destinazione: spiaggia

Cap d’Agde Mediterraneo offre 20 km di spiagge di sabbia fine curate e sorvegliate. Alcune sono accessibili in sedia a rotelle. Alcune spiagge sono più selvagge, più intime, altre sono fiancheggiate da foreste di pini o di tamerici. Diverse strutture ricettive offrono un accesso diretto alla spiaggia. In estate, la temperatura dell’acqua è compresa tra 18 e 23 °C in media. I negozi e i servizi si trovano nei pressi delle spiagge. La stazione del Cap d’Agde ha ottenuto il bollino “Famille Plus”.
Maggiori informazioni
Destinazione: Canal du Midi

Destinazione: Canal du Midi

È possibile partire alla scoperta del canale in molti modi diversi ma il più tradizionale è l’escursione in barca, con partenza da Agde, dal Grau d’Agde, da Vias o da Portiragnes con o senza pasto. È anche possibile percorrere le rive del canale sull’antica alzaia, sia in sella alla bicicletta sia a piedi, ma solo lungo determinati tratti. Sul canale, vengono anche organizzati eventi, quali le crociere musicali. Infine, è possibile affittare una “péniche” e navigare sul canale come si preferisce, o dormire in una camera con servizio bed and breakfast a bordo di un’imbarcazione.
Maggiori informazioni
Agde e Pézenas hanno ottenuto il bollino “Site et Métiers d’Art”: artisti delle arti della moda

Agde e Pézenas hanno ottenuto il bollino “Site et Métiers d’Art”: artisti delle arti della moda

Nella quiete dei vicoli di Agde, gli Ateliers de la Perle Noire, autentici “Métiers d’Art de la Mode” (Mestieri dell’arte della moda) accettano la sfida: dare un soffio di modernità al mito della “Belle Agathoise”. Sarte dalle dita d’oro, creatrici di accessori, di moda, di gioielli, gioiellieri, scultori e pellettieri... mostrano la loro sapiente artigianalità nei laboratori e presso la “Galérie de la Perle Noire” della “Maison des Métiers d’Art” (Casa dell'artigianato artistico) durante tutto l’anno attraverso sfilate ed esposizioni di rara eleganza. A Pézenas, l’insediamento dei mestieri d’arte affonda le sue radici nel tempo: una storia iniziata 50 anni fa per i villeggianti estivi con “La Mirondela dels Arts”. Qui, gli artigiani d’arte occupano le loro boutique con volte in pietra del XVII secolo tutto l’anno. Nello splendido scenario di una palazzina signorile rinascimentale, gli “Ateliers d’Art de France” (Laboratori artistici francesi) sono una vetrina di talenti creativi: 130 artigiani creatori provenienti da tutta la Francia presentano gioielli e oggetti di arredamento per la casa.
Maggiori informazioni
I mestieri della restaurazione del patrimonio e del teatro

I mestieri della restaurazione del patrimonio e del teatro

Il centro mestieri d’arte di Pézenas è progettato intorno al tema della restaurazione del patrimonio attraverso i mestieri della lavorazione del legno, del ferro e della pietra e, dato che lo spirito di Molière è sempre presente, anche intorno ai mestieri legati al teatro. I mestieri della restaurazione sono essenzialmente il taglio delle pietre, la lavorazione artistica dei metalli, l’ebanisteria, con artigiani certificati e autorizzati a lavorare su cantieri per la restaurazione di monumenti storici. I mestieri del teatro sono attualmente presenti ad Agde con un'attrezzista teatrale ex allieva della Comédie Française. Altri mestieri sono legati alla restaurazione del patrimonio, come la doratura fine, la restaurazione di quadri, la creazione e la restaurazione di vetrate, mobili antichi e la tappezzeria d’arredamento.
Maggiori informazioni
Destinazione: patrimonio medievale

Destinazione: patrimonio medievale

La maggior parte delle nostre città e paesini risalgono al Medioevo: ritroviamo elementi di questo patrimonio ad Agde (resti di mura di cinta e cattedrale), Pézenas (torre di Peyrat, porta Faugères), a Vias (case antiche), Castelnau de Guers (il castello), Saint-Thibéry (chiesa abbaziale e abbazia), i paesini circolari di Saint-Pons de Mauchiens, Caux, Nézignan l’Evêque e Nizas. Le cappelle rurali di Saint-Jean de Bébian, Saint-Martin de la Garrigue, Saint-Martin de Conas e Saint-Adrien d’Adissan sono testimoni di questo passato, così come i mulini fortificati di Roquemengarde e Conas o i soffitti dell’Hôtel de Brignac a Montagnac.
Maggiori informazioni
Destinazione: patrimonio classico

Destinazione: patrimonio classico

Alla fine delle guerre di religione, inizia per la Francia un periodo di pace e prosperità. Per molte città, ciò equivale ad abbandonare progressivamente le mura di cinta medievali, ad ampliare le città e a costruire passeggiate e viali. Le feste medievali di Pézenas e Montagnac hanno ancora un'attrattiva molto forte e la loro ricchezza si traduce con la costruzione di numerose palazzine signorili ancora esistenti. Agde conosce uno sviluppo simile e le sue palazzine signorili vengono costruite in basalto; lo stesso dicasi per Vias e Portiragnes. Le chiese si ornano di pale d’altare (Pomerols, Pézenas) e di mobilio. Le visite guidate o con una mappa della visita gratuita e testi audio saranno il vostro lasciapassare per la scoperta di queste ricchezze.
Maggiori informazioni
Attenzione alla natura e approccio responsabile

Attenzione alla natura e approccio responsabile

Il Cap d’Agde agisce su più fronti in favore dell’ecologia: Réserve Naturelle Nationale du Bagnas (Riserva naturale nazionale di Bagnas), Aire Marine Protégée Natura 2000 “Posidonies du Cap d’Agde” (Area marina protetta Natura 2000 “Posidonies du Cap d’Agde”), protezione delle spiagge, ciclovie e una rete di piste ciclabili. Il “Plan Qualité Plage” (Piano qualità per le spiagge) garantisce il livello di pulizia delle acque balneabili e delle rivedel Cap d’Agde. Anche le città vicine di Vias e Portiragnes, Pézenas e Saint-Pons de Mauchiens operano puntando alla salvaguardia delle specie minacciate e delle zone umide, con la zona umida della Grande Maïre a Portiragnes o la riserva naturale di Roque-Haute situata tra Agde e Béziers. Sapevate che i pipistrelli dispongono di una zona protetta Natura 2000 a Pézenas tutta per loro? E che il falco grillaio nidifica solo a Saint-Pons de Muchiens? A Bagnas, le specie di uccelli protette sono ben 250: cavalieri d’Italia, anatre, fenicotteri, aironi, rapaci e altri migratori.
Maggiori informazioni
Il vigneto di Hérault Méditerranée

Il vigneto di Hérault Méditerranée

A Cap d’Agde Mediterraneo, la viticoltura è onnipresente e il vino si degusta nei villaggi del territorio “Hérault Méditerranée” (Hérault Mediterraneo) percorrendo la “Route des Vignerons et des Pêcheurs” (Strada dei viticoltori e dei pescatori). Durante l’anno, oltre 90 cantine, cantinette e aziende viticole saranno liete di darvi il benvenuto. Vinocap, il più grande salone enoturistico a cielo aperto della Francia meridionale, si terrà il weekend dell’Ascensione dal 10 al 12 maggio 2018 ui moli del Cap d’Agde. Il venerdì da fine giugno a fine agosto, il festival "Estivales" a Pézenas consente di scoprire i vini DOP Pézenas: un’atmosfera festiva a cielo aperto.
Maggiori informazioni
Il settore protetto di Pézenas

Il settore protetto di Pézenas

Un gioiello architetturale, con qualche retaggio medievale (un quartiere ebraico medievale) e rinascimentale, ma soprattutto con un’architettura del XVII secolo ricca di numerose palazzine signorili, custodite in stradine in cui il tempo si è fermato. La città è popolata dai fantasmi di Molière, del Principe di Conti e di tanti altri, ma anche abitata da artigiani d’arte, artisti e attori. Tre teatri perpetuano la tradizione di Molière mettendo in scena anche creazioni moderne, mentre i festival culturali si susseguono durante tutto l'anno.
Maggiori informazioni
Tempo libero e parchi dei divertimenti

Tempo libero e parchi dei divertimenti

A Cap d’Agde Mediterraneo, è tutto studiato nei minimi dettagli per vacanze in famiglia o tra amici. Spiagge sicure, diverse possibilità di divertimento sull'acqua o sottomarine, tra gli alberi, sulle piste ciclabili, lungo il Canal du Midi (Canale del Mezzogiorno), nella foresta e persino nei cieli. Per citarne solo alcune: Europark, Aqualand, Dino-Land, Cactus Park, Forêt d’Acrobates, Agd’Aventures, Azimut Aventure, ecc. I club sulla spiaggia e i servizi di animazione all'interno delle strutture ricettive consentono a tutti (ma soprattutto ai bambini) di godere delle vacanze. La sera, grandi e piccini si ritrovano alle giostre itineranti o nelle feste che si tengono nei diversi villaggi. I giovani possono assaporare la vita notturna dei bar e delle numerose discoteche presenti a Cap d’Agde Mediterraneo.
Maggiori informazioni
Destinazione: benessere

Destinazione: benessere

Pensare al benessere e scegliere Cap d’Agde Mediterraneo è innanzitutto scegliere un territorio protetto, costituito di spazi naturali, di un litorale di ... km di spiagge sorvegliate e attrezzate e di un ambiente marino di alta qualità, oggetto di estrema cura da 30 anni. Tutto l’anno degli spazi appositamente dedicati al relax, al benessere e alla bellezza propongono diversi trattamenti. Centri di bellezza, SPA e massaggiatori propongono i loro servizi in riva al mare, in città o nei paesini del vigneto. Le SPA intimiste dei migliori hotel e l’attrezzatura di elevata qualità dei centri acquatici altamente tecnici, dei campeggi (detti anche hotel a cielo aperto), contribuiscono a creare un'offerta ricettiva di grande qualità e spetta solo a voi scegliere in base ai vostri desideri: atmosfera intima, accogliente, sportiva o zen, con o senza bambini! Qualche idea per iniziare: Balnéocap, Spa Farret, Spa dell’Archipel Cité de l’eau, Beaumont-Spa, Palmyra Beauté dell’Hôtel Palmyra, Spa di Natureva, Spa dell’Hôtel de la Distillerie.
Maggiori informazioni
Il Canal du Midi (Canale del Mezzogiorno)

Il Canal du Midi (Canale del Mezzogiorno)

Nominato dall’UNESCO Patrimonio mondiale dell’umanità, si lascia scoprire pian piano al ritmo di una “péniche” o in occasione di una superba passeggiata lungo le rive ombreggiate. Ad Agde, scoprirete la sola chiusa rotonda, anch’essa in basalto, prodezza tecnica del XVII secolo che riunisce 3 livelli d’acqua diversi. A Vias, i lavori del Libron sono una prodezza tecnica che consente un migliore scorrimento dell’acqua del mare. A Portiragnes, il canale è fiancheggiato da una pista ciclabile lunga 4 km. Il canale collega la città e la spiaggia attraversando una zona naturale unica popolata di uccelli, tori e cavalli della Camarga. Affitto imbarcazioni, passeggiata in "péniche" o in barca, camere galleggianti in bed and breakfast: l'offerta per scoprire il Canal du Midi al ritmo dei vostri desideri è ampissima. In estate, le crociere musicali con partenza da Vias o da Agde sono il modo ideale per scoprire il canale al ritmo di musica degustando ottimi vini.
Maggiori informazioni
Destinazione: patrimonio del XX secolo

Destinazione: patrimonio del XX secolo

Il Cap d’Agde ha ottenuto il bollino “Patrimoine du XXème siècle” (Patrimonio del XX secolo”, un riconoscimento che omaggia le costruzioni e i principali agglomerati urbani costruiti tra il 1900 e il 1975. Costruito negli anni ‘70 da un architetto fondatore, Jean Le Couteur, grande marinaio con l'acqua salata nelle vene, “Port Saint-Martin” sarà il primo quartiere della stazione balneare a sorgere dalla terra sotto l’impulso della “Mission Racine” (Missione Racine, missione interministeriale di assetto territoriale delle zone turistiche del litorale della Linguadoca-Rossiglione). Un grande porto aperto verso il largo e un sito imprescindibile, tutto da scoprire.
Maggiori informazioni
Destinazione: patrimonio antico

Destinazione: patrimonio antico

Il Musée de l’Ephèbe et d’archéologie sous-marine del Cap d’Agde è l'unico museo d'archeologia sottomarina di tutta la Francia e presenta i tesori inghiottiti dalle acque d’Agde: fiume, mare e stagno. Tutti questi oggetti, tra cui figura la più bella collezione di statue di bronzo trovata in situ, sono testimoni del prospero passato della città e del suo fascino secolare. A Pinet, si trova un tratto dell’antica via romana, la via Domitia. È possibile camminare su un piccolo tratto della via e consultare i cartelli informativi. Alcuni elementi dell’antico "oppidum" di Aumes (antico habitat protostorico) sono visibili all’interno della chiesetta che troneggia sulla piazza del paese. Sul sito dell’Auribelle, non lontano da Pézenas, alcuni scavi hanno portato alla luce una villa romana. Un sarcofago è stato ritrovato a Castelnau-de-Guers e una copia è visibile presso il municipio.
Maggiori informazioni
Visualizza sulla mappa