Fotografia di: LaMiaFotografia/Shutterstock.com
Secessione

Secessione

Con la sua cupola dorata decorata con foglie di alloro, questo edificio espositivo in stile Art Nouveau fu costruito nel 1897/98 da un discepolo di Otto Wagner, Joseph Maria Olbriach, ed è una delle strutture più celebri di Vienna. Il Fregio di Beethoven, creato da Gustav Klimt nel 1902, fa parte dell'esposizione permanente, al piano inferiore. Le esibizioni a rotazione presentano opere d'arte contemporanea. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/sights/art-nouveau/secession
Maggiori informazioni
Palazzo Belvedere

Palazzo Belvedere

Con i suoi magnifici giardini, questa che un tempo fu la residenza del principe Eugenio di Savoia è uno dei complessi barocchi più belli al mondo ed è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Il Belvedere superiore ospita la maggiore collezione al mondo di dipinti di Klimt, tra cui i "manifesti" dell'Art nouveau, "Il bacio" e "Giuditta". Il palazzo contiene inoltre capolavori di Schiele, Kokoschka, Waldmüller, Renoir, Monet e Van Gogh e importanti collezioni di opere del diciannovesimo e del ventesimo secolo, dell'epoca barocca e del Medioevo. Esposizioni speciali di altissima qualità vengono collocate nel Belvedere inferiore e nell'Orangerie. Il delizioso giardino barocco tra i due palazzi offre una veduta eccezionale di Vienna. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/belvedere
Maggiori informazioni
Palazzo imperiale

Palazzo imperiale

Il palazzo imperiale è stato la residenza dell'imperatore asburgico fino al 1918. Dal tredicesimo secolo fino a poco prima della fine della monarchia, l'area era ammantata del suo fasto imperiale e aveva le dimensioni attuali. L'edificio gotico originale che circonda l'attuale Schweizerhof fu continuamente ampliato, dando vita a un complesso di fabbricati in costante espansione formato da varie sezioni, che conferiscono un aspetto caratteristico alla Città vecchia di Vienna. Il complesso culturale di epoca imperiale più grande d'Europa ospita oggi più di ventiquattro collezioni di livello internazionale, tra cui quelle della Biblioteca nazionale austriaca (www.onb.ac.at), del Weltmuseum (museo internazionale), il tesoro imperiale (www.khm.at), la collezione di argenterie imperiali, gli oggetti degli appartamenti imperiali e del Museo di Sissi (www.hofburg-wien.at) e le collezioni della Scuola di equitazione spagnola (www.srs.at). Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/sights/imperial/imperial-palace
Maggiori informazioni
MuseumsQuartier

MuseumsQuartier

Il MuseumsQuartier (MQ) di Vienna è uno dei dieci maggiori distretti culturali al mondo. Situato ai margini della Città vecchia, in quelle che un tempo furono le scuderie imperiali, è un connubio di strutture che esaltano diverse forme d'arte: ristoranti, caffè e negozi in un'area di 60.000 metri quadri dove gli edifici barocchi si sono mescolati all'architettura moderna, creando uno scenario eterogeneo e variopinto a cui fanno da sfondo di musei e collezioni di notevole pregio. Dopo aver ammirato le opere di Schiele, affacciatevi nel Café Leopold, fonte di ispirazione con la sua carrellata di DJ che si esibiscono per diverse sere alla settimana. Nel caffè-ristorante HALLE date uno sguardo all'allestimento interno, opera dei designer viennesi di bar di tendenza, Eichinger e Knechtl. L'MQ vi invita a una breve sosta. Questo è il luogo migliore per osservare l'andirivieni della grande piazza. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/mq
Maggiori informazioni
Scuola di equitazione spagnola

Scuola di equitazione spagnola

Fondata nel 1572, la Scuola di equitazione spagnola allestisce spettacoli nella Scuola di equitazione estiva barocca dal 1735. Questi eventi sono la più alta forma di arte equestre. La Scuola di equitazione spagnola di Vienna è l'unica istituzione al mondo in cui l'arte equestre classica dell'"Alta scuola" si è conservata e viene praticata senza variazioni dall'epoca del Rinascimento. In occasione degli eventi di gala, i visitatori possono assistere a rappresentazioni uniche di cavalli lipizzani nel padiglione di equitazione più bello al mondo. La sessione mattutina offre uno scorcio del lungo addestramento a cui vengono sottoposti i cavalieri e i loro lipizzani. Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.wien.info/en/sightseeing/sights/imperial/spanish-riding-school
Maggiori informazioni
Kunst Haus Wien

Kunst Haus Wien

Friedensreich Hundertwasser creò Kunst Haus Wien con tegole colorate, pareti inclinate e pavimenti con dislivelli. Le superfici colorate e le forme irregolari, spesso ricoperte di vegetazione rampicante, vi aspettano. Superfici variopinte, forme irregolari, spesso ricoperte di vegetazione rampicante: ecco come il pittore non solo ha dato nuovo impulso all'architettura viennese, ma ha anche creato un centro espositivo che presenta opere di Hundertwasser, oltre alle mostre a rotazione di interessanti capolavori dell'arte contemporanea. Il piano terra ospita anche un caffè/ristorante e un negozio. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/kunsthauswien
Maggiori informazioni
Museo Leopold

Museo Leopold

Con i suoi 41 dipinti e 188 lavori su carta, il Museo Leopold nel MuseumsQuartier di Vienna possiede la collezione più vasta e notevole di opere di Egon Schiele. La raccolta completa intitolata "Il Novecento viennese e l'Art Nouveau" è un altro fiore all'occhiello del Museo Leopold. I dipinti del mentore e amico paterno di Schiele, Gustav Klimt, sono particolarmente degni di interesse. Un ampio programma di mostre mette in mostra una gran quantità di opere di artisti di fama internazionale. L'offerta è completata da un museo ben curato e da un caffè con un patio da cui è possibile ammirare il cortile principale del MuseumsQuartier. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/mq/leopold-museum
Maggiori informazioni
Chiesa di San Carlo

Chiesa di San Carlo

È un maestoso edificio consacrato dall'ampia cupola e l'ultima grande opera dell'architetto urbanista barocco Johann Bernhard Fischer von Erlach. La chiesa di San Carlo, nel distretto 4, è un capolavoro del barocco europeo, con una trama simbolica che documenta le rivendicazioni degli Asburgo sull'intero impero attraverso l'uso di elementi dell'architettura classica. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/sights/from-g-to-k/st-charles-church
Maggiori informazioni
Albertina

Albertina

La Albertina, ossia l'enorme collezione di capolavori delle arti figurative degli Asburgo, ospita opere di Dürer e Rubens e capolavori di Schiele, Cézanne, Klimt, Kokoschka, Picasso e Rauschenberg. Si consiglia in particolare la mostra "Capolavori del modernismo: la collezione Batliner", che illustra la progressione da Monet e Picasso fino a Gerhard Richter e Georg Baselitz e presenta capolavori degli ultimi 130 anni di storia dell'arte. L'Albertina possiede anche una collezione di opere architettoniche e di fotografie (tra cui quelle di Helmut Newton e Lisette Model), che vengono mostrate nell'ambito di mostre particolari. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/albertina
Maggiori informazioni
Mumok - Museo di arte moderna della Fondazione Ludwig di Vienna

Mumok - Museo di arte moderna della Fondazione Ludwig di Vienna

L'edificio di basalto consente ai visitatori di vivere l'arte dal ventesimo secolo fino ai nostri giorni. La collezione viene presentata attraverso esposizioni in continua trasformazione di qualsiasi genere, dall'arte classica moderna fino ai generi artistici essenziali degli anni Sessanta e Settanta (Pop Art, Fluxus, Nouveau Réalisme, minimalismo, arte concettuale e azionismo viennese) per giungere direttamente a esempi dell'arte odierna tratti dal mondo dei film, della fotografia e dei video. Dal 2011, l'edificio di 4.800 m² ospita anche un cinema, che è stato progettato dall'artista Heimo Zobernig e illustra i molteplici legami tra arti figurative e film. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/mq/museum-modern-art
Maggiori informazioni
Palazzo Schönbrunn

Palazzo Schönbrunn

Per gli amanti dell'arte è d'obbligo una visita al palazzo più celebre di Vienna. La famiglia imperiale ha abitato 1.441 stanze di Schönbrunn; oggi, se ne possono ammirare ancora tante. Nei giardini del palazzo vi aspettano capolavori dell'architettura come la serra delle palme e lo zoo, che è stato nominato già per tre volte miglior zoo d'Europa. Non stupitevi se quelle che un tempo erano le gabbie dei leoni oggi ospitano i visitatori, mentre gli animali giocano animatamente in moderni recinti. Le strutture di stile barocco sono state preservate con il fascino e l'eleganza caratteristici di Vienna. Qui ha sede lo zoo più antico al mondo, particolarmente rinomato per l'allevamento di elefanti e panda, costruito nel 1752 dall'imperatore Francesco I, il consorte di Maria Teresa. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/sights/imperial/schoenbrunn-palace
Maggiori informazioni
Museo di Storia naturale

Museo di Storia naturale

Con la creazione della Ringstrasse di Vienna sono emersi due edifici museali che rappresentano altrettanti monumenti delle collezioni imperiali, il Museo di Belle arti e il Museo di Storia naturale. Avventuratevi in un viaggio nella sorprendente diversità del mondo naturale: dagli insetti alle pietre preziose, dai minerali ai dinosauri volanti, sarete testimoni di scorci affascinanti della storia del nostro pianeta in questo museo nei pressi del palazzo imperiale. Numerosi esemplari impagliati di specie estinte o a grave rischio di estinzione fanno dei reperti di questo museo una collezione di inestimabile valore. Dal tetto, dove vengono offerti regolarmente tour guidati, godrete della migliore visuale della città interna di Vienna e della Ringstrasse. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/museum-natural-history
Maggiori informazioni
Opera di Stato di Vienna

Opera di Stato di Vienna

L'Opera di Stato di Vienna è uno dei teatri dell'opera più celebri al mondo. Mette in scena circa 50 opere e numerosi balletti e prime teatrali in 300 giorni di spettacoli da settembre a giugno. Lo splendido edificio sulla Ringstrasse fu costruito tra il 1861 e il 1869 in base al progetto di August Siccard von Siccardsburg e di Eduard van der Nüll come il k.k. Hofoperntheater (Opera di corte). Potete visitarla per dare uno sguardo a ciò che accade dietro le quinte del magnifico teatro dell'opera. Per una notte all'anno, l'Opera di Stato di Vienna si trasforma in una grande pista da ballo in occasione del Ballo dell'Opera di Vienna, il maggiore raduno austriaco di artisti, politici e uomini d'affari di tutto il mondo. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/music-stage-shows/opera-operetta/state-opera
Maggiori informazioni
MAK - Museo austriaco di arti applicate/arte contemporanea

MAK - Museo austriaco di arti applicate/arte contemporanea

Come sede degli archivi della Werkstätte di Vienna, il MAK (Museo austriaco di arti applicate/arte contemporanea) è unico per la sua capacità di presentare la storia e il significato della Werkstätte. L'archivio, che fu donato al MAK (Museo austriaco di arti applicate) nel 1955 dal suo ultimo proprietario, Alfred Hofmann, comprende circa 16.000 disegni, di cui 5.500 di Josef Hoffmann, circa 20.000 campioni di tessuti, poster, disegni di cartoline, libri raffiguranti modelli, album fotografici e corrispondenza commerciale. Uno dei fiori all'occhiello della collezione del MAK sono i disegni preparatori in nove parti di Gustav Klimt per il fregio-mosaico (1910 circa) nel salotto di Palais Stoclet a Bruxelles, che fu disegnato da Josef Hoffmann. Dopo un intervento di restauro durato vari anni, il fregio è entrato di nuovo a far parte dell'esposizione permanente del MAK nel 2012. Il Palais Stoclet, considerato una delle opere più importanti della Werkstätte di Vienna, fu commissionato da Adolphe Stoclet e venne costruito in Avenue de Tervuren tra il 1906 e il 1911. L'edificio simboleggia assai chiaramente l'utopia del Gesamtkunstwerk, uno dei principali concetti alla base della Werkstätte. Maggiori informazioni sono disponibili su www.wien.info/en/sightseeing/museums-exhibitions/top/mak
Maggiori informazioni
Visualizza sulla mappa