Fotografia di: kavalenkava/Shutterstock.com
Il centro Storico - il cuore pulsante di Tallinn

Il centro Storico - il cuore pulsante di Tallinn

Tortuose viuzze ciottolate e lampioni in ferro battuto, guglie gotiche e mercati medievali, cappuccino e Wi-Fi. Tutto questo compone il famoso centro storico di Tallin. Se state cercando quel mix di atmosfera storica e cultura d'avanguardia che caratterizza la città, lo troverete qui. Venne costruito tra il XIII e il XVI secolo, quando Tallinn (o Reval, come era chiamata allora) era un membro fiorente della lega commerciale anseatica. Questo quartiere di casette colorate dai tetti spioventi tra cortili seminascosti e colossali chiese e protetto da mura difensive è - a ragion veduta - la principale attrazione turistica della città. E il fatto di essere circondato da una cinta muraria in gran parte intatta e costellata di torri di guardia aumenta ancor di più il suo fascino fiabesco.
Maggiori informazioni
Centro città – Passato e presente si mescolano

Centro città – Passato e presente si mescolano

Con chiese medievali incastonate tra moderni grattacieli, il centro città di Tallinn è un luogo di affascinanti contrasti. La zona vanta un numero di importanti attrazioni, a pochi passi l'uno dall'altro. Tra questi vi è il quartiere Rotermann, un complesso industriale trasformato nel quartiere per lo shopping. Chi è alla ricerca di cultura ed arte, può invece visitare la storica Estonian Opera House e ammirare quello che è considerato uno dei capolavori architettonici del XX secolo.
Maggiori informazioni
Kalamaja - casette in legno e fascino bohémien

Kalamaja - casette in legno e fascino bohémien

Questo tranquillo quartiere è famoso per le sue antiche e colorate casette in legno. Kalamaja è stata sede del principale porto di pescatori, infatti, 'Kalamaja' significa letteralmente 'casa del pesce' in estone, ma a partire dal XIX secolo quest'area venne abitata dagli operai delle nuove fabbriche. Le case in legno del quartiere che li ospitavano si sono trasformate in un'eredità architettonica unica che dona al quartiere un fascino particolare.
Maggiori informazioni
Kadriorg – Un elegante parco e belle arti

Kadriorg – Un elegante parco e belle arti

Kadriorg è una vasta area verde facilmente raggiungibile a piedi dalla città vecchia. Nel 1700, Pietro il grande fece costruire qui una tenuta con un enorme parco. Chiamò l'area Ekaterinenthal (Valle di Catarina, o Kadriorg in estone) in onore della moglie Caterina I. Il suo palazzo barocco con i boschi, le fontane e gli stagni circostanti dominano tuttora il quartiere. Inoltre il parco ospita i più importanti musei del Paese.
Maggiori informazioni
Pirita – Spiaggia e monumenti storici

Pirita – Spiaggia e monumenti storici

Grazie alla sua spiaggia, al parco avventura e al porto turistico, Pirita è la destinazione preferita dagli abitanti di Tallinn per rilassarsi in estate. Il quartiere, a pochi chilometri dal centro città, è caratterizzato da una natura incredibilmente rigogliosa e dal rinfrescante profumo dei pini. I visitatori possono pranzare e godersi la vista sul mare in uno dei bar lungo la costa, ma anche recarsi alla Torre della Televisione, dove si trova il punto panoramico più elevato del Paese.
Maggiori informazioni
Rocca al Mare – aria di mare e divertimento

Rocca al Mare – aria di mare e divertimento

Nella parte occidentale della città si trova l'area costiera Rocca al Mare. Il nome della zona - in italiano anche in originale - deriva da una residenza estiva fondata qui nel 1863 dal barone De Soucanton. La struttura ospita ora l' Estonian Open Air Museum, un parco boscoso dove sono stati ricreati gli ambienti di un antico villaggio estone. Nei dintorni troverete anche lo Zoo di Tallinn e il centro divertimenti, ma anche ristoranti e il centro commerciale Rocca al Mare.
Maggiori informazioni
Nõmme: il villaggio all'interno della città

Nõmme: il villaggio all'interno della città

A ridosso del confine cittadino, al margine sud-occidentale di Tallinn, vi è un'area residenziale completamente diversa dal trambusto e i grattacieli del centro città. Nõmme, una tranquilla zona boschiva, con numerose casette degli anni venti e trenta, ha l'atmosfera di un piccolo paese di campagna. Vanta un proprio centro storico con un mercato di prodotti della campagna, bar e pub aperti di recente, e un proprio castello, per non parlare di una serie di altre attrazioni. Se a Nõmme ci si sente come in un villaggio totalmente indipendente dal resto della città, c'è una buona ragione. Prima di venire assorbita da Tallinn nel 1940, era effettivamente una cittadina separata. L'area deve la sua esistenza al proprietario terriero tedesco baltico, Nikolai von Glehn (1841-1923), che non solo trasformò la sua tenuta di epoca zarista in una vera e propria cittadina, ma si guadagnò una reputazione per la sua eccentricità. Il nobile concesse, attraverso una convenzione, la terra e la villa padronale a forma di castello che aveva fatto costruire. Il Castello di Glehn, situato a circa 2 km a est del centro di Nõmme, è ora una delle principali attrazioni di Nõmme, così come il parco che lo circonda. Tra le opere più bizzarre che von Glehn aveva fatto costruire nel parco vi sono un enorme coccodrillo in granito e una statua del famoso eroe estone Kalevipoeg. Con l'autobus n. 36 dal centro della città la corsa per raggiungere la fermata centrale di Nõmme dura circa 25 minuti. In alternativa, si può prendere il treno dalla stazione centrale Balti Jaam e scendere alla stazione di Nõmme.
Maggiori informazioni
Visualizza La città sulla mappa