Provided by: S.Borisov/Shutterstock.com
Sezione In Roma
Da fare e da vedere
Roma è unica nel suo genere. Nessun altra città - nemmeno Atene, Istanbul, Londra o New York - hanno così tante opere di interesse turistico di alto livello come Roma. Camminare per Via dei Fori Imperiali giù fino il Colosseo fa rimanere senza fiato anche giovani viziati e interessati solo allo shopping. La città ha molto da offrire. Oltre al patrimonio di romano ci sono anche quartieri medievali, piazze ben progettate, mercati dai colori vivaci e, naturalmente, il Vaticano e la Basilica di San Pietro. Qui abbiamo alcuni esempi di attrazioni famose:

Colosseum

Il Colosseo è uno dei luoghi più suggestivi di Roma e uno dei luoghi più famosi al mondo. Molte persone e animali sono stati uccisi qui, si poteva vedere di tutto, dai giochi dei gladiatori al dramma di omicidi e battaglie tra animali selvatici. L'imperatore Vespasiano iniziò la costruzione che è stata completata da suo figlio Tito. L'edificio è stato completato nell'80 d.C. L'inaugurazione durò 100 giorni, e circa 9.000 animali e 2.000 gladiatori furono uccisi durante l'evento. Al suo culmine ospitava 87.000 spettatori.
Read more

Fontana di Trevi

La fontana è un imponente edificio situato sulla piazza di Trevi nel centro di Roma. È stata progettata da Giovanni Lorenzo Bernini, e fu completata da Nicola Salvi nel 1762. Divenne famosa in tutto il mondo quando Anita Ekberg ci camminò dentro nel film “La Dolce Vita”. Oggi, è vietato fare il bagno nella fontana. La Fontana di Trevi è un "must" da visitare a Roma, e la tradizione dice che lanciando una moneta dentro la fontana, voltandole le spalle, ci si propizia un futuro ritorno nella città. La fontana con 26 metri (85,3 piedi) di altezza e 20 metri (65,6 piedi) di larghezza, è la più grande fontana barocca della città e una delle fontane più famose al mondo.
Read more

Pantheon

Dall’esterno non ha un grande aspetto, ma una volta entrati ci si stupisce. La cupola e il tempio, costruito più di 2.000 anni fa, è potente e imponente. A partire dal Rinascimento, l'edificio è stato utilizzato anche come una cripta e, tra gli altri, è sepolto qui il pittore Raffaello (morto nel 1520). La piazza di fronte al Pantheon si chiama Piazza della Rotonda. Si trova nei pressi di Piazza Navona e Campo de Fiori, quindi non fatevi sfuggire l'opportunità di passeggiare in questa zona, c'è molto da vedere.
Read more

Foro Romano

Il Foro Romano, una delle principali attrazioni turistiche al mondo. E' come una favola, un mosaico di rovine, strade di marmo consumate e basiliche. Si trova nella valle tra i colli Palatino e Campidoglio. Il Foro Romano fu il centro commerciale, politico e religioso dell’antica Roma. Fu ampliato per includere templi, il senato e i tribunali. Quando l'impero romano è caduto, il Foro è caduto nel dimenticatoio, ed è stato usato come pascolo di bovini durante il Medioevo.
Read more

Galleria Borghese

Roma forse non ha gli stessi tesori d’arte di Venezia o di Firenze, ma questa galleria è un'eccezione. La Galleria Borghese, ospitata nell'ex Villa Borghese Pinciana ospita capolavori di artisti come Bernini, Tiziano e Caravaggio. La Villa fu costruita dall'architetto Flaminio Ponzio.
Read more

Piazza Navona

AcSecondo alcuni critici questa è la piazza più bella, non solo di Roma ma di tutto il mondo. Non solo per tutte le statue e le fontane, come la grande Fontana dei Quattro Fiumi di Lorenzo Bernini, ma anche per le dimensioni. E' una delle piazze più vivaci di Roma, con numerosi caffè e ristoranti all'aperto. La piazza rettangolare è grande, ma allo stesso tempo intima.
Read more

Domus Aurea – La casa d'oro di Nerone

Nerone costruì nel 64 un palazzo lungo quasi 10 km – dal Palatino fino all’Oppio. Certe parti furono coperte da oro, pietre preziose e magnifiche decorazioni. Dopo la morte di Nerone tutto fu riempito di terra per cancellare la memoria del tiranno. Nel 1400 fu riscoperta per caso e oggi si può camminare attraverso 30 delle 150 stanze di Nerone sotto la superficie della terra.
Read more

Museo di Roma

Il Museo di Roma ha circa 40.000 sculture, dipinti e mosaici che descrivono la storia di Roma dal Medioevo fino al 1870. Il museo si trova nel Palazzo Braschi, costruito nel 1700. Durante il regime fascista Mussolini si trasferì qui e lo fece diventare la sua sede politica. Dopo la seconda guerra mondiale 300 famiglie furono evacuate in questo posto e molti degli affreschi furono distrutti dai fuochi fatti dalla gente all’interno allo scopo di scaldarsi.
Read more

Scalinata della Trinità dei Monti

La Scalinata della Trinità dei Monti si trova a Piazza di Spagna e conduce alla chiesa francese, Trinità dei Monti. La monumentale scalinata di 138 gradini fu progettata nel 1723 da Francesco De Sanctis, e finanziata dal diplomatico francese Stefano Gueffier. Di solito è molto affollata durante i mesi estivi, con i turisti seduti, a chiacchierare, e riposarsi dalla shopping. Il nome 'Scalinata di Spagna' è in realtà abbastanza fuorviante, perché le scale non hanno nulla a che fare con la Spagna, è semplicemente preso in prestito dal nome della piazza, ai piedi della scalinata, Piazza di Spagna. Il nome in italiano è Scalinata della Santissima Trinita dei Monti o Scalinata di Spagna.
Read more

Museo Etrusco di Villa Giulia

Questo è il più importante museo etrusco in Italia e mostra il mondo mistico di questo popolo preistorico. L'attrazione principale è il sarcofago con la coppia di innamorati. L'edificio, Villa Giulia, fu costruito come un rifugio di campagna per il Papa Giulio III, ma dopo la sua morte tutti gli interni sono stati spostati ai musei Vaticani e nel 1889 divenne il Museo Etrusco.
Read more

Museo dell'Ara Pacis

L' Altare della Pace, vecchio più di 2.000 anni, ha riaperto alle visite dopo essere stato tempestato di vetro per diversi anni. E' stato utilizzato per i sacrifici e l'ombra di un gigantesco orologio solare si è posata sull'altare il giorno del compleanno dell'imperatore Augusto.
Read more
Visualizza Roma sulla mappa