tejvanphotos
Sezione In Roma
Da fare e da vedere
Roma è unica nel suo genere. Nessun altra città - nemmeno Atene, Istanbul, Londra o New York - hanno così tante opere di interesse turistico di alto livello come Roma. Camminare per Via dei Fori Imperiali giù fino il Colosseo fa rimanere senza fiato anche giovani viziati e interessati solo allo shopping. La città ha molto da offrire. Oltre al patrimonio di romano ci sono anche quartieri medievali, piazze ben progettate, mercati dai colori vivaci e, naturalmente, il Vaticano e la Basilica di San Pietro. Qui abbiamo alcuni esempi di attrazioni famose:
Colosseo
Book now

Colosseo

Il Colosseo è uno dei luoghi più suggestivi di Roma e uno dei luoghi più famosi al mondo. Molte persone e animali sono stati uccisi qui, si poteva vedere di tutto, dai giochi dei gladiatori al dramma di omicidi e battaglie tra animali selvatici. L'imperatore Vespasiano iniziò la costruzione che è stata completata da suo figlio Tito. L'edificio è stato completato nell'80 d.C. L'inaugurazione durò 100 giorni, e circa 9.000 animali e 2.000 gladiatori furono uccisi durante l'evento. Al suo culmine ospitava 87.000 spettatori.
Fontana di Trevi
Book now

Fontana di Trevi

La fontana è un imponente edificio situato sulla piazza di Trevi nel centro di Roma. È stata progettata da Giovanni Lorenzo Bernini, e fu completata da Nicola Salvi nel 1762. Divenne famosa in tutto il mondo quando Anita Ekberg ci camminò dentro nel film “La Dolce Vita”. Oggi, è vietato fare il bagno nella fontana. La Fontana di Trevi è un "must" da visitare a Roma, e la tradizione dice che lanciando una moneta dentro la fontana, voltandole le spalle, ci si propizia un futuro ritorno nella città. La fontana con 26 metri (85,3 piedi) di altezza e 20 metri (65,6 piedi) di larghezza, è la più grande fontana barocca della città e una delle fontane più famose al mondo.
Book now
Da fare e da vedere

Pantheon

Dall’esterno non ha un grande aspetto, ma una volta entrati ci si stupisce. La cupola e il tempio, costruito più di 2.000 anni fa, è potente e imponente. A partire dal Rinascimento, l'edificio è stato utilizzato anche come una cripta e, tra gli altri, è sepolto qui il pittore Raffaello (morto nel 1520). La piazza di fronte al Pantheon si chiama Piazza della Rotonda. Si trova nei pressi di Piazza Navona e Campo de Fiori, quindi non fatevi sfuggire l'opportunità di passeggiare in questa zona, c'è molto da vedere.
Visualizza Roma sulla mappa